Attraverso la riflessologia plantare possiamo influire sul nostro benessere generale.
Possiamo immaginare i nostri piedi come una mappa in cui è disegnato il nostro corpo.
  
La pianta del piede è ricca di terminazioni nervose: 7200 su ogni pianta.
I nostri piedi ci assicurano stabilità sia da fermi che in movimento e hanno un importante ruolo come “Pompa” che favorisce il ritorno venoso. Le pressioni esercitate sulla pianta del piede durante le sedute di riflessologia facilitano il ritorno venoso e linfatico favorendo l’eliminazione delle tossine accumulate nella quotidianità.
La stimolazione delle zone dei piedi attraverso specifiche pressioni ci consente di comunicare con il resto del corpo attraverso il sistema nervoso e gli apparati circolatorio e linfatico.
 
Questa disciplina non ha come scopo quello di silenziare i sintomi, ma si pone come obiettivo quello di favorire una corretta circolazione dei nostri canali energetici e così ripristinare in modo naturale il benessere della persona.
 
Vari studi scientifici confermano gli effetti benefici di questo trattamento:

  • sostiene le funzioni dei vari organi
  • allevia il dolore (emicrania, dismenorrea, dolori articolari ecc.)
  • riduce la rigidità articolare
  • allenta le tensioni fisiche e mentali
  • aiuta a migliorare il sonno
  • riduce lo stress
  • favorisce la ripresa dopo una malattia
  • migliora o normalizza l’attività dell’apparato gastrointestinale
  •  
    Possiamo dunque identificare quattro importanti azioni che offre una seduta nel suo insieme:
    RILASSARE, DEPURARE, MIGLIORARE LA CIRCOLAZIONE, EFFETTO ANTIDOLORE e favorire così un maggior EQUILIBRIO.
     
    Contatta Daniela per una seduta di Riflessologia Plantare!
     
    ---------------------------------------------------------------------------------------------------------------

    ← Precedente
    Operatore Olistico
    Successivo →
    Naturopata